Centro Analisi Biochimica, il mese di marzo dedicato alla prevenzione. Articolo Italia 2 tv

3 Marzo 2017
Centro Analisi Biochimica, il mese di marzo dedicato alla prevenzione. Articolo Italia 2 tv

Al centro Analisi Biochimica continua il programma di prevenzione “la linea giusta è prevenire”. Il mese di marzo sarà dedicato alla prevenzione. In particolare alle donne sarà dedicato uno screening specifico per prevenire l’osteoporosi, mentre agli uomini uno screening specifico per prevenire il tumore alla prostata,  mediante specifici esami del sangue, a tariffe agevolate. L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una bassa densità minerale ossea. Le ossa diventano più fragili e sono, quindi, esposte ad un maggior rischio di frattura, anche per traumi di lieve entità. Si stima che in Italia l’osteoporosi colpisca circa 5.000.000 di persone. Il tumore della prostata rappresenta il tumore più frequente nel maschio (basti pensare che in Italia, ogni anno, ne vengono diagnosticati circa 42.800 casi) e la terza causa di morte per neoplasia negli uomini. La prevenzione quindi è fondamentale ed è importante approfittare delle tariffe agevolate per sottoporsi ad esami preventivi, proposte dal Centro Analisi Biochimica. Per sottoporsi al prelievo del sangue è possibile venire al Centro Analisi con sedi a Padula e ad Atena Lucana dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.00.

Pubblicato in in Iniziative by Amministrazione | Tags: ,
24 Febbraio 2017
A Marzo mese della prevenzione: esami a tariffa agevolata per salvaguardare la salute delle ossa e prevenire l’osteoporosi

L‘osteoporosi è uno stato carenziale dell’osso, consistente in un impoverimento della sostanza fondamentale e del contenuto minerale di calcio.

Si stima che in Italia l’osteoporosi colpisca circa 5.000.000 di persone, soprattutto donne in post-menopausa (80%).

Secondo studi epidemiologici nazionali ne è affetto il 23% delle donne oltre i 40 anni ed il 14% degli uomini con più di 60 anni.

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una bassa densità minerale ossea. Le ossa diventano più fragili e sono, quindi, esposte ad un maggior rischio di frattura, anche per traumi di lieve entità.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) negli ultimi anni ha più volte espresso la necessità di promuovere politiche di prevenzione presso la popolazione più a rischio allo scopo di contrastare l’insorgere della malattia e di ridurre l’impatto sanitario e sociale della fragilità scheletrica.

A parlarcene è la dottoressa Simona Avitabile del Centro Analisi Biochimica con sede a Padula e ad Atena Lucana.

  • Si può prevenire l’osteoporosi?

Salvaguardare la salute delle ossa e prevenire l’osteoporosi è possibile. Bisogna adottare sane abitudini alimentari, praticare regolarmente attività fisica e sottoporsi ad analisi di laboratorio specifiche.

  • Quanto è importante il calcio?

Il calcio, che aiuta a costruire le ossa, è il micronutriente più importante nella prevenzione e nel trattamento dell’osteoporosi. Spesso, purtroppo, non vengono soddisfatte le richieste quotidiane di calcio del nostro organismo, richieste che diventano più importanti durante la crescita e lo sviluppo, durante eventuali condizioni fisiologiche come gravidanza e menopausa o in caso di condizioni patologiche (assunzione di particolari farmaci, eventuali patologie concomitanti).

  • Cosa è necessario includere nella dieta?

Il calcio proviene principalmente dal cibo, in particolare si trova in vari alimenti, tra cui latte,yogurt e formaggi, tofu,il cosiddetto “formaggio di soia”, pesce, come quello azzurro, polpi, calamari e gamberi, in molte verdure, come rucola, cavolo riccio, cime di rapa, broccoli, carciofi, spinaci (anche se il calcio delle verdure è meno assimilabile di quello dei latticini), frutta secca (mandorle, arachidi, pistacchi, noci, nocciole), senza però esagerare con le quantità perché molto calorica, legumi,in particolare ceci, lenticchie, fagioli. Infine anche una buona spremuta d’arancia, oltre a tanta vitamina C, potassio e beta carotene, può fornirci il giusto apporto di calcio.

  • Oltre il calcio nel prevenire l’osteoporosi chi riveste un ruolo importante?

Due alleati preziosi sono il sole e la vitamina D. La vitamina D aiuta il corpo ad assorbire il calcio proveniente dai cibi ingeriti ed agisce nei processi di rimodellamento osseo. Per soddisfare il nostro fabbisogno di vitamina D è fondamentale l’esposizione alla luce solare, in quanto siamo capaci di sintetizzarla a livello della pelle grazie ai raggi ultravioletti (UVB). Stare all’aperto un’ora al giorno, con mani, braccia o viso scoperti, è sufficiente per una normale produzione di vitamina D. Negli anziani, che escono poco e sempre molto coperti, possono essere indicati supplementi di questa vitamina. La vitamina D è poco presente negli alimenti. Piccole quantità si trovano nel tuorlo d’uovo, una certa quantità si trova nei pesci grassi (aringhe, tonno, sgombri), mentre ne è ricchissimo l’olio di fegato di merluzzo. E’ fondamentale poi ricordare di praticare regolare attività fisica per un buon mantenimento della funzione e della struttura ossea a tutte le età. Nell’infanzia e nell’adolescenza, aiuta a raggiungere una maggiore densità dell’osso rispetto a chi rimane inattivo; nelle persone anziane un po’ di movimento tiene in allenamento la forza muscolare, diminuendo i rischi di cadute e fratture

  • Quindi quali esami del sangue sono utili alla prevenzione?

Da tutto il discorso fatto ne consegue che analisi di laboratorio consigliate per un check-up iniziale sono calcio (Ca),  fosforo (P) e vitamina D. A tal proposito, anticipo che a marzo, al Centro Analisi Biochimica, partiranno due campagne di screening: una di queste sarà dedicata alla prevenzione dell’osteoporosi e sarà rivolta alla donna, in occasione dell’8 marzo, e all’uomo, invece, in occasione della festa del papà, verrà dedicato uno screening rivolto al tumore della prostata.

  • A che ora è possibile venire al Centro Analisi per sottoporsi al prelievo del sangue?

Dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.00, in entrambe le sedi in Via Nazionale (Piazzale Eurospin) a Padula (tel.0975.74208) e in Via Nazionale ad Atena Lucana Scalo (tel. 0975.71327).

Pubblicato in in Iniziative by Amministrazione
17 Febbraio 2017
Controllo udito gratuito il prossimo 28 Febbraio. Prenota ora la tua consulenza gratuita.

Il Centro Analisi, in collaborazione con il Centro per l’udito (Medical Diagnostic Group), organizza nella giornata di martedì 28 febbraio dalle 8.30 presso la sede di Padula,  il controllo gratuito dell’udito per tutte le persone che ne faranno richiesta. Questa iniziativa è rivolta a tutti, basta prenotarsi via email o telefonando al numero 0975 74208.

Pubblicato in in Blog, Iniziative by Amministrazione
14 Novembre 2016
screening-diabetologia-lab-biochimica
La diagnosi precoce del diabete: controlli di screening gratuiti nel nostro Centro Analisi

All’interno delle nostre iniziative “La Linea Giusta è Prevenire“, questo mese ed il prossimo ci occuperemo di Diabete, in occasione della Giornata Mondiale Diabete del 14 novembre.

Nello specifico dal 14 novembre al 16 dicembre presso il nostro Centro Analisi di Atena Lucana o Padula (SA), potrete effettuare i seguenti esami rivolti alla diagnosi precoce del diabete:

  • emoglobina glicata
  • insulinemia
  • glicemia -omaggio-
  • indice homa -omaggio-

Per informazioni telefona al numero 0975 74208 (Padula) – 0975 71327 (Atena Scalo) oppure recati presso i nostri Centri Analisi. Scopri dove siamo.

16 Maggio 2016
sindrome metabolica e prevenzione attraverso nutrizione
La prevenzione attraverso una corretta alimentazione: dal 20 maggio esami a tariffe agevolate per prevenire la Sindrome Metabolica

SCARICA LA BROCHURE

IL CENTRO ANALISI “BIOCHIMICA” OFFRE UN PACCHETTO ESAMI, A TARIFFA  AGEVOLATA, UTILE ALLA PREVENZIONE DELLA SINDROME METABOLICA. L’iniziativa all’interno del format ‘La Linea Giusta è Prevenire‘ prevede i seguenti controlli:

  • GLICEMIA
  • COLESTEROLO HDL
  • TRIGLICERIDI    
  • INSULINEMIA
  • INDICE HOMA

* L’indice HOMA è un indice utilizzato per valutare l’insulino resistenza, una condizione in cui l’insulina non riesce ad esercitare la sua azione per una carenza numerica o funzionale dei recettori. La resistenza all’insulina è un segno precoce del rischio di diabete e può precedere anche di alcuni anni la comparsa conclamata del diabete di tipo II. Tale indice evidenzia precocemente questa resistenza permettendo così di intervenire con la dieta, in particolare, in soggetti obesi o comunque in sovrappeso con un eccesso di grasso addominale e in soggetti con familiarità diabetica.

Cos’è necessario fare prima di sottoporsi a questi esami?

Prima di sottoporsi al prelievo del sangue è necessario un periodo di digiuno di almeno 8 ore.

Come viene definita la SINDROME METABOLICA?

La definizione della sindrome si fonda sulla presenza di almeno tre dei cinque fattori di rischio cardio-metabolico che la caratterizzano:

  • larghezza del girovita (102 cm nell’uomo e 88 cm nella donna)
  • pressione arteriosa (massima superiore a 130 mmHg e/o minima superiore a 85 mmHg);
  • glicemia a digiuno superiore a 100 mg/dl;
  • trigliceridi superiori a 150 mg/dl;
  • colesterolo HDL inferiore a 40 mg/dl nell’uomo e 50 mg/dl nella donna

Quali i sintomi?

Nonostante il maggior rischio di sviluppare in futuro condizioni come il diabete e varie patologie cardiovascolari, le persone che soffrono di sindrome metabolica, spesso, non presentano sintomi e affermano, per lo più, di “sentirsi bene”.

Quali le cause?

Come è vero per molte condizioni mediche, la genetica e l’ambiente giocano un ruolo importante nello sviluppo della sindrome metabolica. I fattori genetici influenzano ogni singolo componente della sindrome: la componente familiare gioca, infatti, un ruolo importante, poiché ogni fattore che includa diabete di tipo 2, ipertensione, o problemi cardiaci, aumenta notevolmente la probabilità che un individuo svilupperà la sindrome metabolica. D’altra parte, le condizioni ambientali, come lo stile di vita sedentario e il progressivo aumento di peso, possono contribuire in modo significativo al rischio di sviluppare la sindrome metabolica.

Qual è la sua incidenza?

E’ stato rilevato che l’incidenza di questa sindrome aumenta con l’età e, secondo i dati dell’Osservatorio epidemiologico cardiovascolare raccolti a partire dal 1998, in Italia ne è affetto in media il 23% degli uomini e il 21% delle donne, con punte maggiori nelle fasce di età più a rischio.

Gli esperti della Società italiana di medicina generale affermano che chi si trova in questa condizione presenta un rischio di eventi cardiovascolari pressoché doppio rispetto a chi non ne è affetto.

La sindrome metabolica è presente in circa il 5% delle persone con peso corporeo normale, nel 22% di coloro che sono in sovrappeso e nel 60% di quelli considerati obesi. Gli adulti che continuano a ingrassare di cinque o più chili all’anno aumentano il loro rischio di sviluppare la sindrome metabolica fino al 45%.

Mentre la stessa obesità è probabilmente il più grande fattore di rischio , altri fattori importanti sono:

  • Donne in post-menopausa
  • Fumo
  • Dieta ricca di carboidrati
  • Mancanza di attività fisica (anche senza variazione di peso)
  • Consumo di alcol

Perché è importante essere a conoscenza di cosa sia?

La sindrome metabolica è una condizione che può aprire la strada a diabete e malattie cardiache, ad oggi, due delle più comuni e importanti malattie croniche. Infatti aumenta il rischio di diabete di tipo 2 (il tipo comune di diabete) di quasi il 30%, mentre aumenta il rischio di malattie cardiache di 2-4 volte rispetto alla popolazione normale.

Inoltre è associata ad accumulo di grasso nel fegato, con conseguente infiammazione e potenziale cirrosi. Anche i reni possono essere colpiti, in quanto vi è un’associazione con la microalbuminuria, ossia la perdita di proteine nelle urine.

Altri problemi associati alla sindrome metabolica comprendono la sindrome dell’ovaio policistico, l’aumentato rischio di demenza con l’invecchiamento e il declino cognitivo degli anziani.

Come viene trattata?

Come è stato discusso, la maggior parte delle persone con sindrome metabolica sono in sovrappeso e conducono una vita sedentaria. Modificare lo stile di vita è, quindi, il trattamento migliore. Ciò include una riduzione del peso mediante un programma specifico che comprenda dieta ed esercizio fisico.

E come prevenirla?                                                             

E’ necessario:

  • mantenersi in peso-forma (particolare attenzione deve essere posta nel prevenire l’accumulo di grasso soprattutto a livello addominale);
  • svolgere regolarmente attività fisica;
  • seguire una dieta bilanciat
2 Aprile 2016
Nuovo appuntamento con la prevenzione: analisi gratuita dell’udito per tutti. Vieni in laboratorio martedì 12 aprile 2016

Il Centro Analisi, in collaborazione con il Centro per l’udito srl (Medical Diagnostic Group), organizza nella giornata di martedì 12 aprile, dalle 9.00 alle ore 13:00,  il controllo gratuito dell’udito per tutte le persone che ne faranno richiesta. Questa iniziativa è rivolta a tutti, basta prenotarsi via email o telefonando al numero 0975 74208.

analisi test udito

 

14 Marzo 2016
Prevenzione completa UOMO: esami e controlli specifici non invasivi ad un prezzo agevolato

La prevenzione è alla base di un nuovo modo di concepire la salute. Il nostro Centro propone un pacchetto specifico di esami studiato per l’uomo per monitorare lo stato di salute e benessere maschile.

I test contenuti nel pacchetto sono controlli non invasivi, che consentono di verificare i fattori di rischio per malattie cardiovascolari, neoplastiche e metaboliche, di individuare segni e sintomi precoci per queste patologie e di valutare lo stato di salute globale del paziente uomo. Si tratta quindi non solo di un programma di prevenzione, ma anche di una importante e buona abitudine per prendersi cura di sé e della propria salute.

Check-up Uomo Under 40

Gli esami contenuti nel pacchetto Check-up studiato per i giovani uomini includono accertamenti specifici al fine di investigare lo stato di salute degli under 40, con una particolare attenzione alla sfera maschile. Il pacchetto è composto da:

  • Emocromo
  • Elettroforesi
  • VES
  • Glicemia
  • Azotemia
  • Sodio
  • Potassio
  • Colesterolo totale
  • Colesterolo HDL
  • Colesterolo LDL
  • Trigliceridi
  • Transaminasi GOT
  • Transaminasi GTP
  • Gamma GT
  • Bilirubina totale
  • Bilirubina frazionata
  • Amilasi
  • Acido urico
  • Creatinina
  • CPK
  • Proteina C reattiva-PCR
  • TSH Reflex
  • Ferro (sideremia)
  • Esame delle urine

Check-up Uomo Over 40

Gli esami contenuti nel pacchetto Check-up studiato per uomini con età superiore ai 40 anni includono accertamenti specifici al fine di avere una panoramica il più possibile completa in relazione al benessere e alle patologie che possono insorgere dopo i 40 anni, con una particolare attenzione alla sfera ginecologica e ormonale. Il pacchetto è composto da:

  • Emocromo
  • Elettroforesi
  • VES
  • Glicemia
  • Azotemia
  • Sodio
  • Potassio
  • Colesterolo totale
  • Colesterolo HDL
  • Colesterolo LDL
  • Trigliceridi
  • Transaminasi GOT
  • Transaminasi GPT
  • Gamma GT
  • Bilirubina totale
  • Bilirubina frazionata
  • Amilasi
  • Acido urico
  • Fosfatasi Alcalina
  • Creatinina
  • CPK
  • Proteina C reattiva-PCR
  • Ferro
  • Calcio
  • TSH Reflex
  • Omocisteina
  • Esame delle urine
  • Sangue occulto nelle feci
  • PSA

Richiedi maggiori informazioni su queste nostre proposte, contattandoci attraverso il sito o telefonando al numero 0975 74208

14 Marzo 2016
Prevenzione completa donna: esami e controlli specifici non invasivi ad un prezzo agevolato

La prevenzione è alla base di un nuovo modo di concepire la salute: per questa ragione il nostro centro offre un Check-up Completo Donna ovvero un programma di prevenzione specifico studiato per la donna over 40 e under 40 offerto per monitorare lo stato di salute e benessere femminile.

I test contenuti nel pacchetto Check-up Donna sono completi controlli non invasivi, che consentono di verificare i fattori di rischio per malattie cardiovascolari, neoplastiche e metaboliche, di individuare segni e sintomi precoci per queste patologie e di valutare lo stato di salute globale del paziente.

Si tratta quindi non solo di un programma di prevenzione, ma anche di una importante e buona abitudine per prendersi cura di se e della propria salute.

Check-up Donna Under 40

Gli esami contenuti nel pacchetto studiato per le giovani donne includono accertamenti specifici al fine di investigare lo stato di salute di coloro che hanno meno di 40 anni.

Il pacchetto e’ composto da:

  • Emocromo
  • Elettroforesi
  • VES
  • Glicemia
  • Homa test
  • Azotemia
  • Sodio
  • Potassio
  • Colesterolo totale
  • Colesterolo HDL
  • Colesterolo LDL
  • Trigliceridi
  • Transaminasi GOT
  • Transaminasi GPT
  • Gamma GT
  • Bilirubina totale
  • Bilirubina frazionata
  • Amilasi
  • Acido Urico
  • Creatinina
  • CPK
  • Proteina C reattiva- PCR
  • TSH Reflex
  • Ferro (sideremia)
  • Ferritina
  • Estradiolo
  • Esame delle urine

Check-up Donna over 40

Gli esami contenuti nel pacchetto studiato per la donna con età superiore ai 40 anni includono accertamenti specifici al fine di avere una panoramica il più possibile completa in relazione al benessere e alle patologie che possono insorgere dopo i 40 anni, con una particolare attenzione alla sfera ginecologica e ormonale. Il pacchetto è composto da:

  • Emocromo
  • Elettroferesi
  • VES
  • Glicemia
  • Homa test
  • Azotemia
  • Sodio
  • Potassio
  • Colesterolo totale
  • Colesterolo HDL
  • Colesterolo LDL
  • Trigliceridi
  • Transaminasi GOT
  • Transaminasi GTP
  • Gamma GT
  • Bilirubina totale
  • Bilirubina frazionata
  • Amilasi
  • Acido Urico
  • Fosfatasi Alcalina
  • Creatinina
  • CPK
  • Proteina C reattiva-PCR
  • Ferro (sideremia)
  • Ferritina
  • Calcio
  • TSH Reflex
  • FSH- ormone follicolo stimolante
  • LH-ormone luteinizzante
  • Ormone anti mulleriano
  • Omocisteina
  • Esame delle urine
  • Sangue occulto nelle fec

Richiedi maggiori informazioni su queste nostre proposte, contattandoci attraverso il sito o telefonando al numero 0975 74208

4 Marzo 2016
“Settimana in Rosa” dal 7 al 17 marzo: esami di prevenzione e check-up a prezzi agevolati per tutte le donne

Il progetto si inserisce nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “La linea giusta è prevenire”, iniziata dal Centro Analisi a giugno con lo screening per il tumore al colon retto e proseguita a novembre con lo screening per la tiroide. In occasione della Festa della Donna abbiamo pensato a delle iniziative rivolte al gentil sesso per la prevenzione delle patologie più diffuse. A tal proposito abbiamo ideato due pacchetti di screening:  Check-up donna over 45, che include accertamenti specifici al fine di avere una panoramica completa in relazione al benessere e alle patologie che possono insorgere dopo i 45 anni, con una particolare attenzione alla sfera ginecologica e ormonale; Check-up donna under 45 con controlli completi e non invasivi, studiati per le giovani donne, in grado di valutare  i fattori di rischio per malattie cardiovascolari e metaboliche.

Entrambi i pacchetti vengono proposti tariffe agevolate e prevedono l’esame emocromo gratuito.

Il primo pacchetto è composto da FSH (Ormone Follicolo stimolante), Estradiolo (17 beta estradiolo), colesterolo totale, HDL e Trigliceridi (profilo lipidico), Glicemia , Omocisteina, ALT, AST, g-GT e ALP (Funzione epatica),  creatinina e acido urico (Funzione renale), Ferritina, Calcio, Vitamina D, Esame delle urine.

Il secondo pacchetto è composto da Sideremia, Ferritina, Calcio, Glicemia, ALT, AST, g -GT e ALP (Funzione epatica), colesterolo totale, HDL e Trigliceridi (profilo lipidico), creatinina e acido urico (Funzione renale) , Omocisteina, Esame urine.

Per informazioni chiamaci allo 097574208 oppure contattaci.

4 Marzo 2016
Analisi gratuita dell’udito per tutti. Vieni in laboratorio martedì 8 marzo 2016

Il Centro Analisi, in collaborazione con il Centro per l’udito srl (Medical Diagnostic Group), organizza nella giornata di martedì 8 marzo, dalle 9.00,  il controllo gratuito dell’udito per tutte le persone del Vallo di Diano. Questa iniziativa è rivolta a tutti, basta recarsi in laboratorio nella fascia oraria indicata.

CONTROLLO_UDITO_01