Soffri di emicrania? Scopri il DAO-TEST

15 Marzo 2022
Soffri di emicrania? Scopri il DAO-TEST

Le cefalee, termine medico che comprende tutti i tipi di mal di testa, sono tra le patologie più frequenti e comuni nella popolazione. Si distinguono genericamente in forme primarie senza un’apparente causa scatenante e forme secondarie ad una condizione ben definita, ad esempio un’infezione o un’infiammazione. Tra le cefalee primarie troviamo l’emicrania; malattia neurologica considerata la terza patologia più frequente e la seconda più disabilitante del genere umano secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Interessa il 12%-17% della popolazione, con una netta prevalenza per il sesso femminile (il rapporto donna/uomo è di circa 3 a 1).

L’emicrania è una malattia caratterizzata da attacchi episodici di cefalea di varia intensità, con dolore pulsante generalmente unilaterale (in un solo lato della testa). Gli attacchi possono durare da poche ore fino a tre giorni e sono accompagnati da fenomeni di nausea, vomito, fotofobia o ipersensibilità ai rumori. Molteplici possono essere le cause dell’emicrania, tra cui anche mutazioni genetiche.

Un meccanismo ben conosciuto riguarda un’insufficiente produzione dell’enzima Diaminossidasi (DAO), con la conseguente incapacità, da parte dell’organismo, di neutralizzare l’eccesso di istamina presente nel corpo, che resta dunque attiva. L’attivazione dell’istamina causa una serie di fenomeni vascolari, che possono sfociare in un attacco di emicrania. L’istamina è una sostanza che viene regolarmente prodotta dal nostro organismo all’interno di cellule che appartengono al sistema immunitario. E’ un mediatore chimico che all’interno del nostro corpo svolge due importanti funzioni: mediatore delle reazioni infiammatorie e allergiche e neurotrasmettitore.

Oggi è possibile valutare con un test di laboratorio effettuato su un semplice campione di sangue, l’attività dell’enzima diaminossidasi (DAO) responsabile del metabolismo dell’istamina e, quindi, la capacità del nostro organismo di degradare tale sostanza.

L’intolleranza all’istamina è proprio quella condizione che si verifica quando vi è un disequilibrio tra accumulo e degradazione di istamina nel nostro organismo.

Il DAO test è consigliato a tutte quelle persone che presentano più sintomi riconducibili all’intolleranza all’istamina , persone che soffrono di:

  • Frequenti mal di testa e/o emicranie;
  • Respiro rumoroso;
  • Edemi;
  • Occhi gonfi;
  • Sfoghi cutanei;
  • Disordini gastrointestinali;

Oltre ad essere prodotta dal nostro organismo, l’istamina, viene assunta anche attraverso l’alimentazione, infatti, è contenuta in diversi cibi quali: pomodori, crauti, spinaci, frutta (banana matura, kiwi, fragola, agrumi), pesce in scatola e affumicato, ketchup e salsa di soia, crostacei e frutti di mare, insaccati, formaggi a lunga stagionatura come il parmigiano, emmental, formaggio di montagna, bevande alcoliche , cioccolato e cacao.

Le persone con intolleranza all’istamina dovrebbero quindi evitare gli alimenti che contengono grandi quantità della sostanza.

L’emicrania esercita un impatto molto severo sulle attività quotidiane domestiche, scolastiche, lavorative e di svago pertanto l’eventuale identificazione di una riduzione dell’enzima DAO come fattore scatenante dell’emicrania permette un efficace trattamento preventivo della malattia, con un conseguente miglioramento della qualità di vita del paziente.

Un aiuto efficace può essere rappresentato dall’assunzione di enzima DAO esogeno sotto forma di integratore alimentare sempre sotto indicazione del medico curante.

Per poter effettuare il test è necessario sospendere temporaneamente la somministrazione di farmaci che possano inibire l’enzima DAO (tra cui gli antiinfiammatori, antidepressivi, diuretici, antibiotici, procinetici, mucolitici, neurolettici e altri);

Inoltre la sintesi placentaria dell’enzima DAO è la causa per cui gli attacchi di emicrania diminuiscono durante la gravidanza, per cui è sconsigliata l’esecuzione di tale esame in gravidanza.

CHIAMACI WHATSAPP SCRIVICI

 

Vi ricordiamo i nostri orari
Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:00 – 13:00 | pomeriggio chiusi
Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

Compila i campi di seguito riportati e sarai ricontattato da un nostro collaboratore. Quelli contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

    Spuntando la casella in alto dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 GDPR 679/2016 ai fini dell'invio delle informazioni richieste.

    1 Marzo 2022
    Previeni l’osteoporosi: aderisci alla nuova campagna di screening del mese di marzo. Scopri i dettagli

    L’osteoporosi è una condizione caratterizzata da un’elevata fragilità delle ossa che compongono lo scheletro, in cui l’architettura del tessuto osseo risulta alterata ed indebolita e pertanto aumenta il rischio di incorrere in fratture.

    Si stima che in Italia ne siano colpiti quasi 5 milioni di persone, in gran parte donne e anziani e con l’aumento dell’aspettativa di vita anche gli uomini ne sono colpiti.

    Spesso, tuttavia, non viene diagnosticata né trattata in quanto non presenta alcun sintomo, a differenza di quello che comunemente si crede, infatti, è una condizione che non provoca dolore finché non si complica con una frattura.

    L’osteoporosi può dipendere da molti fattori :età avanzata, menopausa, inattività fisica, carenza di vitamina D ecc.

    Ricordiamo che  l’osso è un tessuto vivo e complesso che si modifica continuamente e continuamente si ripara. Questa continua attività di trasformazione e rimodellamento ha lo scopo di rendere le ossa più idonee alle esigenze funzionali delle varie età.

    Il calcio è il micronutriente più importante che interviene insieme al fosforo in questo rimodellamento continuo pertanto ha un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel trattamento dell’osteoporosi.

    Oltre al calcio altri due alleati preziosi sono il sole e la vitamina D. La vitamina D aiuta il corpo ad assorbire il calcio proveniente dai cibi ingeriti ed agisce nei processi di rimodellamento osseo. Per soddisfare il nostro fabbisogno di vitamina D è fondamentale l’esposizione alla luce solare, perché è grazie al sole che il nostro corpo è in grado di produrla.

    Risulta quindi fondamentale sottoporre a esami di screening tutta la popolazione a rischio, così da individuare precocemente l’osteoporosi e iniziare il trattamento prima che insorgano complicanze e fratture.

     

    CHIAMACI WHATSAPP SCRIVICI

     

    Vi ricordiamo i nostri nuovi orari in vigore:
    Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:30 – 13:00 | pomeriggio chiusi
    Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

    Compila i campi di seguito riportati e sarai ricontattato da un nostro collaboratore. Quelli contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

      Spuntando la casella in alto dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 GDPR 679/2016 ai fini dell'invio delle informazioni richieste.

      18 Febbraio 2022
      Calprotectina esame Feci infiammazione intestinale
      Soffri di disturbi infiammatori intestinali? Controlla il dosaggio della calprotectina. Un metodo non invasivo per valutare accuratamente malattie croniche intestinali

      La determinazione quantitativa della Calprotectina fecale è un metodo semplice ed accurato per la diagnosi di laboratorio delle malattie infiammatorie croniche intestinali.

      La Calprotectina è una proteina che si trova in quantità rilevante all’interno dei granuli citoplasmatici dei leucociti neutrofili con attività batteriostatica e micostatica che suggeriscono un ruolo rilevante della stessa nelle funzioni difensive dell’organismo.

      Dal momento che i processi infiammatori dell’organismo si accompagnano, generalmente, ad un accumulo soprattutto di leucociti neutrofili nei tessuti infiammati, questa proteina viene utilizzata come un marcatore indiretto di infiammazione. I livelli di Calprotectina riflettono lo stato infiammatorio del distretto specifico in cui la si va a misurare; in particolare il dosaggio della Calprotectina fecale rappresenta un parametro per valutare la presenza di un processo infiammatorio a carico della mucosa intestinale.

      Studi recenti hanno confermato che la ricerca della Calprotectina fecale in pazienti con sintomi quali diarrea, dolori addominali, meteorismo, alternanza dell’alvo (diarrea/stipsi) rappresenta un valido supporto per la diagnosi differenziale tra la sindrome dell’intestino irritabile (valori di Calprotectina fecale nella norma) e quelle patologie con processo infiammatorio a carico dell’ intestino quali malattie infiammatorie croniche intestinali: rettocolite ulcerosa e morbo di Crohn, condizioni nelle quali i valori di calprotectina fecale si innalzano molto significativamente. La determinazione della calprotectina fecale, inoltre, viene utilizzata anche per il monitoraggio dell’evoluzione della patologia già diagnosticata.

      CHIAMACI WHATSAPP SCRIVICI

       

      Vi ricordiamo i nostri orari
      Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:00 – 13:00 | pomeriggio chiusi
      Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

      Compila i campi di seguito riportati e sarai ricontattato da un nostro collaboratore. Quelli contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

        Spuntando la casella in alto dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 GDPR 679/2016 ai fini dell'invio delle informazioni richieste.

        9 Febbraio 2022
        Vuoi sapere se hai contratto il covid-19 in passato? Effettua il nuovo test ” anticorpi anti-antigene N”

        Dall’inizio della pandemia ad oggi, la ricerca di anticorpi anti SARS-CoV-2 ha assunto significati sempre diversi.

        Inizialmente i test sierologici, con dosaggio degli anticorpi sia IgG che IgM, venivano richiesti per verificare un’eventuale infezione in corso o dopo il superamento della malattia per verificare l’eventuale copertura anticorpale.

        Con l’avvio della campagna vaccinale le metodiche per la rilevazione delle IgG si sono cosi affinate che , dopo 15-20 giorni dalla somministrazione del vaccino è possibile ricercare ed evidenziare la presenza di anticorpi specifici prodotti dal sistema immunitario.

        Il virus SARS-CoV-2 ha diversi siti in grado di provocare una risposta anticorpale: le glicoproteine S (Proteina Spike), proteine di membrana M, proteine di nucleocapside N. La maggior parte dei soggetti infettati dal virus responsabile del COVID-19 sviluppa anticorpi specifici contro queste proteine virali e da un punto di vista diagnostico particolarmente rilevanti sono quelli diretti contro la proteina Spike e la proteina N.
        La proteina Spike rappresenta la “chiave” che permette l’accesso del virus alle cellule dell’organismo causando infezione.il sistema immunitario con l’attivazione dei linfociti B risponde all’infezione con la produzione di anticorpi NEUTRALIZZANTI (risposta immunitaria umorale) in grado di legarsi in modo specifico alla proteina spike e contrastando il virus neutralizzandone la capacità infettiva.

        La somministrazione del vaccino determina la produzione dei SOLI anticorpi anti proteina Spike pertanto il dosaggio degli anticorpi IgG anti spike è indicato soprattutto per la verifica ed il monitoraggio dell’efficacia vaccinale.
        Tale test diagnostico può dare esito POSITIVO (con dosaggio IgG superiore al valore di riferimento) indicando una protezione da un punto di vista immunitario del soggetto avuta grazie alla somministrazione vaccinale o in seguito ad una reale infezione passata e quindi contatto con il virus.

        Contrariamente un esito NEGATIVO indica che il soggetto non è mai venuto a contatto con il virus né è stato mai vaccinato, oppure come avviene in alcuni casi non sviluppa immunità.
        Poiché i vaccini attualmente in uso in Italia inducono la produzione di soli anticorpi anti spike, il test non è utile per valutare se un soggetto vaccinato è venuto in contatto con il virus.

        A tale scopo assume particolare importanza il dosaggio degli anticorpi anti proteina N. Questi anticorpi sono in grado di riconoscere il nucleocapside N, vengono infatti prodotti solo in seguito all’infezione naturale. I vaccini non espongono al sistema immunitario altre strutture proteiche del virus come, appunto, il nucleocapside oltre alla proteina spike.

        Pertanto il dosaggio anticorpi anti N con esito positivo conferma una precedente infezione naturale, a differenza di un esito negativo che va ad escludere un qualsiasi contatto con il virus.

        Il tema della durata dell’immunità data dagli anticorpi resta tuttora uno dei più discussi a livelli scientifico ma ad oggi non vi è ancora alcuna risposta definitiva. Tuttavia alcuni recenti studi hanno dimostrato che, sebbene la persistenza degli anticorpi diminuisca nel corso dei mesi, la memoria immunologica da parte dei linfociti B e T sembri perdurare più a lungo nel tempo, probabilmente fino ad alcuni mesi dopo l’infezione.

        Nella tabella sono riportate in modo sintetico le diverse chiavi di lettura dei test:

        È  importante tener presente che risultati ottenuti con test che utilizzano metodologie diverse potrebbero non essere confrontabile come valori numerici.

        CHIAMACI WHATSAPP SCRIVICI

         

        Vi ricordiamo i nostri orari
        Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:00 – 13:00 | pomeriggio chiusi
        Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

        Compila i campi di seguito riportati e sarai ricontattato da un nostro collaboratore. Quelli contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

          Spuntando la casella in alto dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 GDPR 679/2016 ai fini dell'invio delle informazioni richieste.

          Pubblicato in in Blog, Esami, Iniziative by Amministrazione | Tags: , , , , ,
          8 Febbraio 2022
          Orari esecuzioni tamponi molecolari e rapidi

          Dal 07 febbraio 2022 sono cambiati gli orari di esecuzione dei tamponi molecolari e rapidi nelle sedi di Padula e Atena Lucana.

          Tampone molecolare

          PADULA
          lun – ven 7:00-11:30 / 16:00-17:30
          sab 7:00-10:30

          ATENA LUCANA
          lun – ven 7:00-10:30
          sab 7:00-10:00


          Tampone rapido – antigenico

          PADULA
          lun – ven 7:00-12:00 / 16:00-17:30
          sab 7:00-12:00

          ATENA LUCANA
          lun – sab 7:00-12:00

          Per info 0975 74208 – 373 7832999

          2 13 Novembre 2020
          tamponi covid 19 vallo di diano laboratori privati
          Emergenza Covid. Il Laboratorio di Analisi Biochimica tra quelli accreditati in Regione per effettuare i tamponi

          — COMUNICAZIONE DI SERVIZIO AGOSTO 2021 —

          il privato cittadino per effettuare un tampone naso faringeo (molecolare o PCR ) per la ricerca dell’infezione SARS-CoV-2 (Covid-19) NON  è più obbligato a presentare la prescrizione medica su “ricetta bianca”.

          Basterà recarsi all’esterno dei nostri centri Analisi di Battipaglia e Padula, dove è stata predisposta un’area appositamente segnalata per effettuare il test in modalità drive-in.

          L’Unità di Crisi della Regione Campania ha reso noto l’elenco dei laboratori privati accreditati per effettuare i tamponi molecolari. Il laboratorio di Analisi Biochimica è stato individuato tra quelli che potranno effettuare diagnosi molecolare su tamponi clinici respiratori (oro-faringei) secondo protocolli specifici di real time PCR per SARS-COV-2, grazie anche ai vantaggi contenuti nel decreto 109/2013 della Regione Campania.

          Sulla base delle prescrizioni e valutazioni dell’Unità di Crisi regionale il laboratorio rientra nel bando, istituito dalla Regione lo scorso 15 aprile, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica. Per assicurare un percorso esclusivo ai soggetti che potenzialmente hanno contratto il virus è stata ideata una procedura tecnica soltanto per la realizzazione dei tamponi Covid-19.

          L’utenza che è interessata e vuole sottoporsi al tampone può farlo previa prenotazione telefonica allo 0828 621020 oppure allo 0975 74208 (373 7832999 anche via WhatsApp). L’esecuzione del tampone avviene con modalità DRIVE-IN: l’utente resta comodamente seduto nella propria auto e un operatore specializzato effettua il tampone. L’esito del tampone sarà disponibile entro le 48 ore successive all’esecuzione dell’esame.

          “Siamo onorati di essere parte integrante di questa task force promossa dalla Regione, il nostro è sicuramente un contributo alla risoluzione di un problema da fronteggiare insieme e restando uniti, anche con l’aumento dei tamponi eseguibili sul territorio – fanno sapere dal Laboratorio -. Questo per noi rappresenta, inoltre, un riconoscimento al lavoro fatto nel corso degli anni e all’impegno profuso nell’ottica dell’aggiornamento tecnologico della struttura unitamente a quello di tutto il personale del Laboratorio di Analisi Biochimica”.

          CHIAMACI WHATSAPP

          Vi ricordiamo i nostri orari:
          Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:00 – 13:00 | pomeriggio chiusi
          Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

          29 Settembre 2020
          richiedi tampone naso faringeo covid 19 vallo di diano
          CORONAVIRUS: al via i tamponi anche nei nostri centri analisi grazie al supporto della sede di Battipaglia. Scopri tutte le informazioni e prenota presso i nostri Centri Analisi Biochimica nel Vallo di Diano

          La Regione Campania ha stabilito ad oggi che potrà effettuare i tamponi naso faringei solo ed esclusivamente il personale di aziende, società ed associazioni (associazioni sportive, studi professionali, associazioni ordinistiche, ristoranti, negozi etc).

          Presso le nostre sedi quindi, è possibile effettuare i tamponi molecolari per l’individuazione del Covid-19.

          Il test può essere richiesto dal titolare dell’azienda/società/associazione, per conto dei suoi dipendenti, previa richiesta del medico competente.

          Il costo del singolo tampone è stabilito in base al numero dei dipendenti che devono sottoporsi all’esame e viene effettuato esclusivamente su prenotazione ed in modalità drive-in. Non è possibile entrare all’interno delle nostre sedi: sarà nostra cura raggiungervi presso la vostra auto nello spazio antistante la sede.

          Le persone fisiche e quindi i privati cittadini invece potranno richiedere l’esecuzione del tampone per privati con obbligo di presentazione della prescrizione medica su “ricetta bianca” del proprio medico curante. Si ricorda inolte che si potrà sottoporsi al test sierologico, utile per scoprire se il paziente è venuto in contatto con il virus, attraverso la misurazione degli anticorpi IgM e IgG nel sangue.

          Si potrà prenotare il test o richiedere informazioni al numero 373 7832999 (anche via WhatsApp ) o al numero fisso 0975 74208.

          CHIAMACI WHATSAPP

          Vi ricordiamo i nostri nuovi orari in vigore:
          Padula: lun – ven 07:00 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:30 – 13:00 | pomeriggio chiusi
          Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

          2 1 Agosto 2020
          CORONAVIRUS: al via i test sierologici covid-19 anche in Regione Campania. Prenota presso i nostri Centri Analisi Biochimica nel Vallo di Diano

          La Regione Campania ha ufficializzato l’esecuzione dei test sierologici anche ai laboratori provati. A differenza degli ormai noti tamponi, che servono ad individuare la presenza del coronavirus all’interno delle mucose respiratorie, fare i test sierologici serve ad individuare tutte quelle persone che sono entrate in contatto con il virus.
          I test sierologici raccontano la storia della malattia, ovvero individuano gli anticorpi prodotti dal nostro sistema immunitario in risposta al virus Covid-19.

          Nel Centro Analisi Biochimica, nelle sue sedi di Padula e Atena Lucana (nel Vallo di Diano) e Battipaglia, si effettueranno i test sierologici quantitativi per il COVID-19, previa prescrizione del medico di medicina generale.
          Vista l’imminente riapertura delle attività abbiamo pensato a dei pacchetti specifici per i dipendenti delle aziende oltre che per i privati e famiglie.

          Si potrà prenotare il test o richiedere informazioni al numero 373 7832999 (anche via WhatsApp ) o al numero fisso 0975 74208.

          CHIAMACI WHATSAPP

          QUANTI TIPI DI TEST CI SONO?

          Ci sono due tipi di test:

          – Qualitativi/testi rapidi: vengono effettuati con una goccia di sangue, stabiliscono se la persona ha prodotto anticorpi e quindi è entrata in contatto con il virus (danno solo indicazioni di positività o negatività e non misurano la quantità degli anticorpi e risultano meno affidabili);
          – Quantitativi: si effettuano con un semplice prelievo del sangue, dosando in maniera specifica le quantità di anticorpi prodotti, si eseguono con metodiche ELISA o CHEMILUMINESCENZA.

          Nei nostri laboratori di analisi Biochimica verranno svolti i test sierologici quantitativi che sono molto più precisi rispetto a quelli rapidi.

          QUANDO È OPPORTUNO FARE IL TEST QUANTITATIVO?

          Per identificare l’infezione da SARS-CoV-2 si ritiene che siano necessari 7-11 giorni dopo l’esposizione al virus. Questo lasso di tempo consente di individuare una risposta anticorpale rilevabile e quantificabile. I test sierologici non sono pertanto utili nel contesto di una malattia acuta ma sono indicati per pazienti potenzialmente esposti al contagio o nel caso di soggetti che, pur avendo contratto infezione, hanno manifestato sintomi trascurabili o addirittura sono risultati asintomatici. Il test, inoltre, eseguito in fase acuta unitamente al tampone, ne migliora l’accuratezza diagnostica.

          QUALI INFORMAZIONI CI PUÒ DARE IL TEST QUANTITATIVO?

          Nel caso di coronavirus, come per tutte le infezioni virali, il sistema immunitario produce anticorpi, tra cui IgM e IgC.

          – ANTICORPI IgM : sono prodotti nella fase iniziale dell’infezione, si ritrovano nel sangue a partire dal quarto/ quinto giorno dopo la comparsa dei sintomi e tendono a scomparire dopo qualche settimana;
          – ANTICORPI IgG: sono prodotti più tardi e si ritrovano nel sangue dopo un paio di settimane dalla comparsa dei sintomi e permangono per molto tempo.

          specchietto risultati test sierologici Covid-19

          DEVI FARE IL TEST? ECCO IL VADEMECUM:

          • Il test sierologico si può effettuare solamente su prenotazione o a domicilio. Chiama il numero 373 7832999 per la richiesta di informazioni e/o prenotazioni;
          • Per effettuare il test sierologico occorre la prescrizione da parte del suo medico di medicina generale
          • Il paziente, prima di recarsi in laboratorio, è pregato di scaricare la SCHEDA ANAMNESTICA (triage), compilarla nello STEP 1 ed inviarla a mezzo email o esibirla in sede.  Successivamente, nella data stabilita del test, dovrà essere completata dall’operatore di accettazione nello STEP 2. E’ obbligatorio fornire le informazioni nella scheda al fine di convalidare la prenotazione per effettuare il test sierologico;
          • Deve essere obbligatoriamente raccolta informativa e consenso al trattamento dei dati personali, con annessa autorizzazione all’invio della scheda anamnestica e del referto alla asl di competenza per fini epidemiologici;
          • Si dorà accedere ai nostri laboratori esclusivamente muniti di mascherina e guanti, rispettare le distanze di sicurezza ed evitare affollamento.
          • Segnalare eventuali stati febbrili qualora insorti dopo l’invio della scheda anamnestica inviata in precedenza;
          • In presenza di sintomi conclamati come ad esempio febbre, tosse, affanno, è consigliato non fare il test sierologico ma rivolgersi subito alle Autorità Sanitarie per ottenere una valutazione ed un’assistenza adeguata.
          • Se l’esito del test è negativo è opportuno ripeterlo dopo 7 giorni per scongiurare un eventuale periodo di incubazione.

          Nel Centro Analisi Biochimica si effettueranno i test sierologici quantitativi per il COVID-19. In attesa dell’ufficialità della Regione Campania si potrà prenotare o chiedere informazioni al numero 373 7832999 (anche via WhatsApp) o al numero fisso 0975 74208.

          Vi ricordiamo i nostri nuovi orari in vigore dal 4 maggio sono sono:
          Padula: lun – ven 07:30 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:30 – 13:00 | pomeriggio chiusi
          Atena Lucana: lun – sab 07:30 – 12:00 | pomeriggio chiusi

          CHIAMACI WHATSAPP
          26 Maggio 2020
          nuovi orari apertura centro analisi padula fase due covid
          Nuovi orari di apertura dei nostri centri analisi nel Vallo di Diano: apertura dalle ore 7:00

          Nuovi orari di apertura dei nostri centri analisi a Padula ed Atana Lucana: per agevolare la nostra utenza, abbiamo anticipato la nostra apertura.

          I nostri nuovi orari in vigore dal 27 maggio sono sono:
          Padula: lun – ven 07:00 – 12:30 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:00 – 12:30 | pomeriggio chiusi
          Atena Lucana: lun – sab 07:00 – 12:00 | pomeriggio chiusi

          Vi invitiamo ad indossare mascherine protettive, lavarvi spesso le mani e mantenere le distanze di sicurezza per la tutela della  salute di tutti.

          Inoltre:
          1. Continuano le sanificazioni periodiche dei locali
          2. Sale di attesa non affollate e nel rispetto delle distanze minime di sicurezza
          3. Prelievi a domicilio gratuito per tutti i pazienti impossibilitati a raggiungere i nostri centri

          Vi ricordiamo che è sempre attivo il servizio di refertazione on line accessibile dal nostro sito web www.laboratoriobiochimica.it.

          Vi chiediamo la massima collaborazione, responsabilità e senso civico
          ℹ️ Per informazioni: 📞 0975 74208 – 💬 373 7832999 (anche WhatsApp)

          La direzione

          Pubblicato in in Blog by Amministrazione | Tags: , , , ,
          1 Maggio 2020
          nuovi orari apertura centro analisi padula fase due covid
          Fase 2 Coronavirus: nuovi orari di apertura dei nostri centri analisi nel Vallo di Diano

          Con l’imminente inizio della fase due abbiamo rivisto gli orari di apertura dei nostri centri analisi a Padula ed Atana Lucana.

          I nostri nuovi orari in vigore dal 4 maggio sono sono:
          Padula: lun – ven 07:30 – 13:00 | 16:00 – 18:00 / sabato 07:30 – 13:00 | pomeriggio chiusi
          Atena Lucana: lun – sab 07:30 – 12:00 | pomeriggio chiusi

          Vi invitiamo ad indossare mascherine protettive quando uscite, lavarvi spesso le mani e mantenere le distanze di sicurezza per la tutela della vostra salute e dell’intera comunità.

          Inoltre:
          1. Continuano le sanificazioni periodiche dei locali
          2. Sale di attesa non affollate e nel rispetto delle distanze minime di sicurezza
          3. Prelievi a domicilio gratuito per tutti i pazienti impossibilitati a raggiungere i nostri centri

          Vi ricordiamo che è sempre attivo il servizio di refertazione on line accessibile dal nostro sito web www.laboratoriobiochimica.it.

          Vi chiediamo la massima collaborazione, responsabilità e senso civico
          ℹ️ Per informazioni: 📞 0975 74208 – 💬 373 7832999 (anche WhatsApp)

          La direzione

          Pubblicato in in Blog by Amministrazione | Tags: , , , , ,