Disponibile il Prenatal Safe Karyo: il primo esame prenatale non invasivo che analizza ogni cromosoma del DNA del tuo bambino.

2 Aprile 2016
donna_incinta_esame_gravidanza

Il test prenatale non invasivo (NIPT) che studia il cariotipo fetale

logo_prenatal_safe

IL TEST

PrenatalSAFE®Karyo è il test prenatale non invasivo tecnologicamente più avanzato attualmente disponibile. Analizzando il DNA fetale libero (cfDNA) circolante nel sangue materno, PrenatalSAFE®Karyo rileva aneuploidie e alterazioni cromosomiche strutturali (delezioni e duplicazioni segmentali) fetali a carico di ogni cromosoma.

tabella-aneuploidie2

COME FUNZIONA

Durante la gravidanza, alcuni frammenti del DNA del feto circolano nel sangue materno. Il DNA fetale è rilevabile a partire dalla 5° settimana di gestazione e la sua concentrazione aumenta nelle settimane successive e scompare subito dopo il parto.
La quantità di DNA fetale circolante dalla 9°-10° settimana di gestazione è sufficiente per garantire l’elevata specificità e sensibilità del test.

come funziona

COME VIENE ESEGUITO

Il test viene eseguito mediante il prelievo di un campione ematico della gestante (8 ml) dalla decima settimana in poi.

A CHI E’ RIVOLTO

L’esame PrenatalSAFE®Karyo è il miglior test da eseguire nei seguenti casi:

  • Gravidanze in cui è controindicata la diagnosi prenatale invasiva (es. rischio di aborto spontaneo)
  • Screening del primo trimestre (Bi-Test) positivo
  • Età materna avanzata (>35 anni)
  • Positività ai test di screening del primo o secondo trimestre
  • Quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia
  • Anamnesi personale/familiare di anomalie cromosomiche
  • Partner(s) della coppia portatore(i) di Traslocazione bilanciata.

Tutte le donne in gravidanza con un età gestazionale di almeno 10 settimane possono eseguire il test.

E’ possibile eseguire il test PrenatalSAFE® in caso di:

  • gravidanze singole
    ottenute mediante concepimento naturale
    ottenute con tecniche di fecondazione assistita omologhe
    ottenute con tecniche di fecondazione assistita eterologhe
  • gravidanze gemellari
    ottenute mediante concepimento naturale
    ottenute con tecniche di fecondazione assistita omologhe
    ottenute con tecniche di fecondazione assistita eterologhe
  • precedenti gravidanze andate a termine
  • precedenti gravidanze esitate in aborto spontaneo o seguite da interruzione volontaria di gravidanza

I VANTAGGI

PrenatalSAFE®Karyo evidenzia il 92.6% delle anomalie cromosomiche fetali rilevabili in epoca prenatale, ed il 96.2% di quelle riscontrate alla nascita, raggiungendo un livello di detection rate molto simile a quello del cariotipo fetale tradizionale (96.9%), ottenuto mediante tecniche di diagnosi prenatale invasiva (amniocentesi).

Pubblicato in in Blog, Esami by Amministrazione | Tags: , , ,